Home» Tutte le leghe» Lega I 'nfussati

Lega I 'nfussati

Responsabile lega: delpiero98
Competizione: Mondiale

Lega creata il 31 Maggio 2014 alle 00:25

Log Modifiche Impostazioni

Lega I 'nfussati

Stato: Iscrizioni chiuse
Tipo torneo: Tutti contro tutti
Generale: 1^-7^

Dettagli e Opzioni di Gioco

Fantamilioni iniziali: 250 ML€
Operazioni ammissibili: 25
Calciomercato: Asta a Rilancio
Visibilità durante l'asta: Visibile il nome del miglior offerente
Visibilità FML Puntati: Visibili agli avversari
Durata asta: Nessuna durata (assegnazione immediata)
Tempo addizionale: +0 minuti
Tempo shift: +0 minuti
Base d'Asta: Valore fisso: 1 ML€
Max Aste Lega:
Max Aste Squadra:
Limiti per Ruolo: 3 7 7 6
Trattative private: Sì
Vendita al mercato: Alla Quotazione corrente del giocatore
Giocatori Fuori Mondiale: Vendita Normale Costa 1 operazione
Apertura Calciomercato: Sempre aperto
Modulo Formazione: Utilizzo Modulo Dinamico
Modificatori: Difesa (Classico)
Panchina: Classica(7 riserve / 2 per ruolo + portiere)
Limite sostituzioni: Nessun limite
Punteggio di ingresso: 66 punti per ogni giornata persa
Formazione non inviata: Recupero ultima formazione disponibile
Max squadre per utente: Un numero qualunque di squadre

Dettagli Bonus/Malus

Assist: Assist +1 +1 +1 +1
Gol (non decisivo): Gol +3 +3 +3 +3
Gol Pareggio: Gol +3 +3 +3 +3
Gol Vittoria: Gol +3 +3 +3 +3
Gol Rigore: Gol +3 +3 +3 +3
Gol Rigore Pareggio: Gol +3 +3 +3 +3
Gol Rigore Vittoria: Gol +3 +3 +3 +3
Rigore Parato: Rigore parato +3
Extra Porta Inviolata: Porta Inviolata +0
Ammonizione: Ammonizione -0.5 -0.5 -0.5 -0.5
Espulsione: Espulsione -1 -1 -1 -1
Autorete: Autogol -2 -2 -2 -2
Rigore Sbagliato: Rigore sbagliato -3 -3 -3 -3
Gol Subìto: Gol subìto -1
Gol Subìto Rigore: Gol subìto -1

Regolamento

Il calcolo del punteggio di ogni formazione avviene in automatico, con riferimento ai voti in esclusiva di Fantacalciamo (per i dettagli, vedi il punto successivo Dati Validi per il calcolo dei punteggi).

 

Al termine di ogni giornata del Mondiale Brasil 2014, ai singoli calciatori viene attribuito un voto. La propria squadra, dopo ogni giornata, ottiene tanti punti quanti ne conquisteranno i calciatori schierati in formazione.

I calciatori che portano punti alla squadra sono solo i titolari che hanno ottenuto punteggio (ai fini del gioco) e gli eventuali calciatori della panchina che hanno sostituito i titolari che non hanno ricevuto voto.

Il punteggio dei singoli calciatori

Il punteggio che ottiene ogni calciatore è pari al voto in pagella che gli viene assegnato dall'addetto di Fantacalciamo. A questo punteggio possono andare a sommarsi dei bonus e a sottrarsi dei malus.

 

Bonus:

  • +3 punti per ogni gol segnato
  • +1 punto per ogni assist servito
  • +3 punti per ogni rigore parato

Malus:

  • -0,5 punto per un'ammonizione
  • -1 punto per un'espulsione
  • -1 punto per ogni gol subito dal portiere
  • -2 punti per ogni autogol
  • -3 punti per ogni rigore sbagliato

Per gol, autoreti, ammonizioni ed espulsioni, valgono le decisioni del Tabellino FIFA (online su www.fifa.com)

Per gli assist, vedi i dettagli nel punto successivo.

Tempi supplementari

Tutto ciò che avviene in campo durante i tempi supplementari rientra normalmente nell'attribuzione dei bonus/malus.

Rigori dopo i supplementari

Nessun bonus/malus viene applicato riguardo i rigori finali, dopo i tempi supplementari. In particolare, non vengono assegnati: bonus gol e rigore parato, malus gol subito e rigore sbagliato.

 

 

 

 

 

Per i voti, assist, rigori (parati o sbagliati), valgono solo ed esclusivamente i dati forniti dalla redazione di Fantacalciamo.

Per gol, autoreti, ammonizioni ed espulsioni, valgono le decisioni del Tabellino FIFA (online su www.fifa.com)

 

Variazioni di calendari
Nel caso di partite rinviate o giocate con un anticipo o un posticipo straordinario, superiore alle 48 ore rispetto al turno in calendario, tutti i calciatori in forza alle squadre coinvolte, squalificati esclusi, riceveranno 6 punti d'ufficio.

Il sito informerà tutti i partecipanti dell'eventuale decisione di considerare valido un anticipo o posticipo.

Tutti gli incontri previsti dal calendario regolare del Mondiale Brasil 2014 non prevedono applicazione del 6 d'ufficio.

Ai fini del gioco, per assist si intende il passaggio volontario da parte di un calciatore che crea un'occasione da gol e mette un proprio compagno in condizione di segnare. Il bonus dell'assist viene assegnato solo se chi ha ricevuto il passaggio effettivamente segna, senza essere obbligato a scartare nessun avversario, portiere escluso.

Definizione di assist

Si verifica una condizione di "assist" quando il calciatore effettua un passaggio volontario ad un suo compagno di squadra e quest'ultimo realizza, grazie ad esso, un gol senza dover dribblare nessun avversario, portiere escluso.

Un assist effettuato su rimessa laterale, rimessa dal fondo, calcio di punizione e calcio d'angolo viene considerato assist a prescindere dalla volontarietà del passaggio.

Requisiti fondamentali per l'assegnazione di un assist

I requisiti fondamentali per l'assegnazione di un assist quindi sono:

  • la volontarietà del passaggio (almeno nelle situazioni dinamiche);
  • il vantaggio che l'assistman procura al marcatore con la sua giocata deve essere evidente, deve metterlo in condizioni di segnare; non tutti i passaggi che precedono una rete sono considerati assist;
  • il marcatore non deve dribblare, disorientare o superare alcun avversario (portiere escluso) mentre è in possesso del pallone; anche una finta talvolta può invalidare l'assist.

Non esiste un limite di percorrenza che il marcatore può fare palla al piede; il marcatore può ricevere la sfera anche poco dopo il proprio centrocampo (pensiamo ad esempio ad una situazione di contropiede) e se l'assist è stato degno di nota, come un grande filtrante o un lancio preciso, questo viene assegnato a prescindere dalla distanza percorsa dal marcatore e/o dal numero di tocchi che esegue quest' ultimo, ovviamente tutto in conformità con i tre requisiti fondamentali.

Caso problematico sono gli assist assegnati e non per tiri scoccati fuori area, questo perché aumenta in qualche modo la discrezionalità che concerne la reale situazione di vantaggio che l'assistman procura al marcatore.

Tutto sta nella divisione del merito che non sempre è evidente alla prima occhiata e spesso necessita di un'accurata analisi della situazione di gioco.

Da determinare c'è quindi il secondo requisito che risulta più che mai fondamentale ai fini dell'assegnazione dell'assist: la decisione cadrà sul se e in che misura l'assistman con il suo passaggio abbia creato i presupposti per andare al tiro e/o abbia creato una situazione di vantaggio come uno smarcamento o una torre per un proprio compagno di squadra. Se al contrario il suo è un semplice passaggio che solo un'invenzione o una giocata talentuosa o fortunosa del marcatore abbia saputo tramutare in rete, l'assist non può certo essere assegnato.

Non sono tutti assist!

Non tutti i passaggi che vengono effettuati prima di un gol possono essere considerati assist, in quanto essi devono sottostare a determinati requisiti.

  • Non è da considerarsi assist un tiro diretto verso la porta che viene intercettato da un proprio compagno di squadra che va in rete (è a discrezione della redazione valutare se il calcio era un tiro verso la porta o un passaggio volontario al proprio compagno di squadra).
  • Non è da considerarsi assist un passaggio vincente che viene vanificato dall'errore del marcatore che prima di segnare compie due giocate intervallate dall'intervento di un terzo elemento che sia esso un avversario, un legno o l'arbitro. Es. Assist per l'attaccante che tira, coglie il palo, raccoglie la respinta del palo e insacca (assist non valido).
  • Non è da considerarsi assist un passaggio o un qualunque calcio alla sfera che non sia supportato dall'intenzione di servire un passaggio e manca quindi della volontarietà di servire il proprio compagno di squadra. (E' a discrezione della redazione valutare la volontarietà del passaggio). Es. un controllo sbagliato di un calciatore può mettere involontariamente in condizione di segnare un proprio compagno di squadra.
  • Non è da considerarsi assist un passaggio vincente la cui volontarietà sia stata vanificata dall'intervento di un terzo elemento sia esso un avversario o un compagno di squadra. Es. calciatore A che passa a calciatore B che fa ?il velo? lasciando passare il pallone senza toccarlo che finisce al calciatore C che va in rete. Nonostante non ci sia nessun tocco e nessuna variazione della traiettoria della sfera la finta del calciatore B vanifica la volontarietà dell'assist in quanto il passaggio era destinato a se stesso. L'impossibilità di leggere le intenzioni del calciatore A e l'impossibilità di conoscere l'esistenza di uno schema di gioco ad hoc e quindi una certa volontarietà di movimenti ci obbliga a prendere decisioni lineari per questo tipo di situazioni e simili.
  • Non è da considerarsi assist un passaggio vincente che prima di arrivare al marcatore subisce una marcata deviazione da parte di un avversario (o di un legno) che ne altera in modo consistente la traiettoria e/o la velocità, mutando in modo notevole il normale svolgersi dell'azione e delle tempistiche di gioco, sia essa una deviazione volontaria o involontaria.
  • Non è da considerarsi assist il tocco corto in una punizione indiretta (a prescindere dalla distanza dalla porta) che il tiratore trasforma in rete. Nonostante sia un calcio piazzato questo tipo di situazione non ci permette di concedere un assist a un calciatore che tocca semplicemente la sfera per regolamento (punizione in seconda) e al massimo per far guadagnare un angolo di tiro maggiore al suo compagno di squadra che ha tutto il merito dell'eventuale marcatura.

Per tutti casi dubbi non elencati sopra, la redazione, di volta in volta si esprimerà tenendo conto delle disposizioni e dei requisiti fondamentali, di casi analoghi precedenti e con una buona dose di buon senso.

 

Modificatore della Difesa Come funziona il bonus del modificatore difesa

(Solo per le leghe che lo prevedono)

Il modificatore della difesa è un bonus che si calcola solo se il portiere e almeno 4 difensori portano punteggio alla squadra.

Si considerano il voto in pagella del portiere e i tre migliori voti in pagella ottenuti dai difensori (nel caso dei senza voto che ricevono punteggio ai fini del gioco, a tale punteggio si sottraggono i bonus e si aggiungono i malus). Si calcola la media aritmetica di questi 4 valori.

La squadra ottiene:

+6 punti di modificatore difesa se questa media è maggiore o uguale a 7

+3 punto di modificatore difesa se questa media è maggiore o uguale a 6.5 e minore di 7

+1 punto di modificatore difesa se questa media è maggiore o uguale a 6 e minore di 6.5

Nessun messaggio in bacheca, finora. Scrivi tu per primo!