Chi schierare e chi no - Consigli Fantacalcio 2018/2019 della 16^ giornata - Il Blog di Consigli.WF

Consigli.WF (Consigli Fantacalcio Di WebFantacalcio.it)
Consigli.WF
Consigli Fantacalcio Di WebFantacalcio.it

← Vai a Tutti i post

Chi schierare e chi no - Consigli Fantacalcio 2018/2019 della 16^ giornata

14 Dicembre alle 09:29 - 0 commenti

INTER – UDINESE
Icardi; Lasagna.
L'uscita prematura dalla Champions non ha scalfito la più grande certezza della Beneamata, Maurito è un bomber di livello europeo, bonus in arrivo anche contro l'Udinese. Il centravanti friulano si è sbloccato contro l'Atalanta, fornendo anche una buona prova, riproponetelo.
(-) Asamoah; Musso.
Disastroso l'ex juve nelle ultime uscite, tenetelo da parte senza drammi. Partita da bollino nero per l'estremo difensore bianconero, l'attacco milanese fa paura.
(?) Keita; Pussetto.
Probabile titolare il senegalese nelle ultime uscite è sembrato il più in palla dei suoi con gol e giocate risolutive. Il jolly offensivo di Mr. Nicola può creare grattacapi alla svagata difesa nerazzurra di questi tempi, anche a partita in corso.

 

TORINO – JUVENTUS
Izzo; Mandzukic.
Certamente non è una partita facile per la retroguardia granata ma l'ex Genoa sta salendo di livello con prestazioni convincenti, una chance la merita. Onestamente è il croato l'arma in più di questa Juve, quando le partite sono complicate lui trova sempre il bonus adatto a risolverle.
(-) Belotti; Rugani.
Si sbatte, lotta ma non segna, e al fanta i bonus sono tutto...partita difficile per lui. C'era una volta un signor difensore, ma da parecchio ha perso fiducia e mordente..la partita di Champions di mercoledì lo dimostra.
(?) Iago Falque; Dybala.
Tecnica, velocità e un gran sinistro, il derby della Mole può essere roba loro!

 

SPAL – CHIEVO
Petagna; Pellissier.
Sembra aver trovato finalmente il feeling con il +3 il gigante di Ferrara, partita giusta per continuare il trend. Giocatore esperto e che colpisce nelle occasioni importanti, il capitano clivense sa che la partita del Mazza è uno snodo fondamentale per la stagione dei gialloblù.
(-) Valdifiori; Obi.
Poco convincente il regista ex Napoli, mr Semplici gli preferisce Schiattarella. Situazione simile per  il nigeriano costantemente in ballottaggio a centrocampo.
(?) Paloschi; Meggiorini.
Qualora la partita si dovesse mettere male i due addetti al bonus al fotofinish sono indiscutibilmente loro, se siete “corti” in avanti rischiate loro.

 

FIORENTINA – EMPOLI
Simeone; Caputo.
Alleluja alleluja, il cholito si è ridestato, non fatevi sfuggire l'occasione di schierarlo titolare con convinzione. Il bomber di Altamura continua a entrare nel tabellino con una regolarità impressionante, infermabile.
(-) Pjaca; Zajc.
Occasione sciupata per l'ex Juve con il Sassuolo, le chances buttate al vento iniziano ad essere un po'  troppe. Nemmeno l'assist vincente per il gol vittoria di domenica scorsa ha convinto Iachini a dare una possibilità dall'inizio al talentino n.6.
(?) Gerson; Traorè.
Mezzali d'assalto e tecnica da vendere per le due sorprese di scena al Franchi, fateci un pensierino.

 

FROSINONE – SASSUOLO
Ciano; Babacar.
I laziali si aggrappano al loro elemento di maggiore talento per risalire in classifica, non sottovalutatelo per la titolarità. L'ex Viola è tornato al gol ed è da schierare ad occhi chiusi anche questo turno.
(-) Molinaro; Consigli.
Il laterale ex Toro sembrava all'inizio dell'anno un investimento low cost ma di sicuro affidamento, premesse smentite già dopo un terzo di stagione. Occhio all'estremo difensore emiliano, la sua difesa ultimamente fa acqua da tutte le parti.
(?) Campbell; Sensi.
Ancora alla ricerca del primo gol in serie A, il costaricano ha una buona chance di rompere il ghiaccio. Puntiamo forte sul centrocampista nel giro della nazionale in questo turno, il bonus non è poi una possibilità così remota.

 

SAMPDORIA – PARMA
Quagliarella; Scozzarella.
Non si ferma più il centravanti doriano sempre più decisivo per Giampaolo e per i suoi possessori. Vera e propria rivelazione a centrocampo l'ex Trapani, occhio al suo calcio da fermo.
(-) Defrel; Sepe.
Ancora in dubbio il francese, non sembra più quello di inizio stagione e si vede. Partita complicata per il portiere ex Napoli, la Samp è molto pericolosa, soprattutto al Ferraris.
(?) Linetty; Di Gaudio.
Troppo tempo senza un bonus pesante, il volante blucerchiato può essere la mina per far saltare la difesa del vostro avversario. Il trequartista di D'Aversa risulta sempre uno dei più positivi quando chiamato in causa, attendiamo uno squillo di quelli che si fanno sentire lontano.

 

CAGLIARI – NAPOLI
Joao Pedro; Milik.
Migliore in campo contro la Roma, il brasiliano è ormai a tutti gli effetti l'uomo squadra dei sardi, puntateci anche nelle partite difficili. L'errore a Liverpool non cancella i 7gol in campionato in poche presenze da titolare, pronto per il riscatto immediato.
(-) Cerri; Hamsik.
Il vice Pavoletti sinceramente ci inquieta, mai pericoloso mai propositivo..”na sciagura”. Suona strano dirlo, ma l'uomo in meno di questo Napoli di Carletto è davvero il capitano, segregato in un ruolo non suo, al fanta è diventato un onesto mestierante e sono lontani i tempi dei campionati in doppia cifra alla voce reti segnate.
(?) Sau; Younes.
La settimana scorsa ha fatto impazzire la Sardegna con il suo gol allo scadere, non fatevi trovare impreparati stavolta. Nel vorticoso turnover napoletano è entrato anche l'ex Ajax, occhio che se ne dice un gran bene.

 

ROMA – GENOA
Kolarov; Piatek.
Nel grigiume giallorosso attuale il terzino ex lazio sta cercando di tenere alto il rendimento a suon di bonus. Pericolo numero uno per la difesa capitolina il polacco ha voglia di conquistare anche la capitale.
(-) Nzonzi; Zukanovic.
Il francese sembra capitato a Roma per caso, completamente inadatto a ritmi sostenuti e per il fanta soprattutto. Torna titolare il centrale rossoblù, non per la vostra fantasquadra evidentemente. 
(?) Zaniolo; Pandev.
Il giovane talento di Di Francesco convince sotto tutti gli aspetti, partita buona per rompere il ghiaccio sottoporta. Per il navigato macedone è un derby, anche dalla panca può far acuire la crisi dei Lupi.

 

ATALANTA – LAZIO
Zapata; Immobile.
Lo abbiamo atteso un po' di giornate ma ora sembra infermabile il caterpillar colombiano, ovvio rinnovargli la fiducia. Al contrario del centravanti nerazzurro, Ciruzzo è l'emblema della regolarità sottoporta, di questo passo il capocannoniere sarà lui.
(-) Palomino; Milinkovic.
Problemini fisici ne mettono in dubbio la presenza per domenica, e Immobile non può essere affrontato senza una  forma ottimale. Ormai rassegnati al peggio, vi consigliamo di lasciar perdere il serbo e magari puntare su altri meno rinomati ma più redditizi.
(?) De Roon; Parolo.
Partita da mezzala d'inserimento, i due centrocampisti possono fare la vostra fortuna quando meno lo aspettate.

 

BOLOGNA – MILAN
Santander; Suso.
El Ropero ha l'occasione di inguaiare ancor di più il diavolo rossonero, non tentennate. Dopo l'eliminazione in Europa League, Ringhio si affida allo spagnolo per riprendere quota e portare punti Champions.
(-) Danilo; R.Rodriguez.
Vi sconsigliamo interamente i pacchetti difensivi delle due squadre, onestamente ci aspettavamo di più da i sopracitati, perlomeno per il pedigree non banale dei due.
(?) Orsolini; Cutrone.
Ha già dimostrato, il giovane esterno, di poter incidere notevolmente sulle partite e se Mr. Inzaghi vuole salvarsi dovrà perlomeno puntarci. La garra del centravanti milanista non può essere sparita tutta d'un tratto, puntiamo su un suo bonus risolutivo. 

Commenti

Nessun commento a questo post.

Solo gli utenti registrati possono inserire nuovi commenti.